CONTRATTO HOSTING PLUS

Contratto per la fornitura di servizi Web. Sono di seguito indicate le condizioni generali di Contratto applicabili ai contratti di realizzazione di progetti di comunicazione e di progetti web, nonché gestione di servizi connessi, sviluppati e forniti dalla RDG COMMUNICATION SAS di Roberto De Grandi e C., sito https://www.comunicareoggi.net, identificato altresì come Prestatore d’opera intellettuale.

1. DEFINIZIONI: Ai fini del Contratto si intende per: Prestatore d’opera: RDG COMMUNICATION SAS di Roberto De Grandi e C. , P.IVA e CF 02621130307 , via Castellana, 29 – 33100 Udine — Cliente: la persona o il soggetto che affida al Prestatore d’opera l’incarico di realizzare il Progetto e/o di gestire i servizi offerti. Terzi: soggetti estranei al Contratto, diversi da Prestatore d’opera e Cliente. Servizio: l’attività di realizzazione di servizi di comunicazione o di servizi web, resa dal Prestatore d’opera al Cliente in esecuzione del Contratto. Progetto: l’insieme dei Servizi, o il singolo servizio, che formano oggetto del Contratto. Compenso: la somma concordata in pagamento per il Progetto. Preventivo: documento con il quale il Prestatore d’opera elenca tutti i servizi offerti al Cliente. Lettera di Incarico: il separato documento, sottoscritto dal Cliente, contenente le condizioni di Contratto da esso accettate. Contratto: l’accordo di realizzazione di servizi di comunicazione o di servizi web, composto dalle Condizioni generali, descritti nel Preventivo e chiesti dal cliente con una Lettera di Incarico. Condizioni generali: questo testo. Si stipula il seguente Contratto per la fornitura di servizi web, secondo il Progetto illustrato in dettaglio nel Preventivo, tra i contraenti. 2. OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE: 1. Il Contratto ha ad oggetto la realizzazione del Progetto, a scelta tra le tipologie di servizi disponibili, come descritte dagli artt. 3, 4, 5, e 6 elencati nel Preventivo e richiesti dal Cliente con Lettera di Incarico, accettando la quale assume gli obblighi contrattuali qui descritti. 3. NOME DEL DOMINIO: 1. Oggetto del Servizio è la consulenza per l’attivazione o il trasferimento, da un fornitore Terzo ad un altro, di uno o più domini per conto del Cliente.

2. Il Prestatore d’opera non offre né rivende al Cliente nomi a dominio, limitandosi a fornire la necessaria consulenza per la scelta del nome: salvo diversa previsione lo svolgimento delle pratiche per l’acquisto del servizio presso soggetti Terzi è carico del Cliente. 

3. Il Prestatore d’opera non è responsabile per lo spirare della registrazione del nome a dominio, la perdita di dati ed ogni altra conseguenza della sospensione del servizio causata dal mancato pagamento o adempimento di obblighi contrattuale del Cliente verso il fornitore Terzo scelto. 

4. Il Prestatore d’opera non è responsabile per ritardi, disservizi o sospensioni che dipendano da fornitori Terzi. I Terzi a cui si rivolge il Prestatore d’opera per quanto riguarda l’hosting web sono https://www.netsons.com , mentre per quanto riguarda la normativa privacy GDPR 2016 https://www.iubenda.com/it/ per il quale il prestatore d’opera non si assume nessuna responsabilità in merito alla configurazione che verrà impostata sul sito del cliente, per la quale comunque il prestatore d’opera fornirà assistenza nella configurazione. 

5. Attivato o trasferito il nome a dominio, il Prestatore d’opera, qualora richiesto, dovrà disporre delle credenziali di accesso al pannello di controllo del Cliente per modificare il record DNS ed attivare i servizi presso l’infrastruttura tecnica scelta e predisposta ad ospitare lo spazio web del sito. 

6. La responsabilità per la custodia e l’uso delle credenziali di accesso al pannello di controllo di gestione è a totale carico e responsabilità del Cliente, che è tenuto a modificarle una volta terminata la configurazione. 4. REALIZZAZIONE SITI WEB e/o Mobile App: 1. Oggetto del Servizio è la realizzazione di un nuovo sito web o la revisione di un sito web esistente, come descritto in dettaglio nel Preventivo e in forma riassuntiva nella Lettera di Incarico, ed ha come oggetto la sola attività precedente la messa in produzione del sito. 2. Il Contratto ha la durata prevista dalla Lettera di Incarico, salvi differimenti dovuti a ritardi nel pagamento o nelle informazioni imputabili al Cliente. 3. La prestazione sarà svolta con prodotto OpenSource e/o proprietario descritto nel Preventivo, fornito nella versione in uso con le caratteristiche implementate al momento della installazione (“cosi com’è” / “as is”). 4. La compatibilità del sito con gli standard previsti e con i navigatori (browser) è assicurata solo per a versione più recente dei navigatori più diffusi al momento della conclusione della prestazione: Internet Explorer, Mozilla, Opera e Chrome. 5. Il Cliente deve fornire tutte le indicazioni, testi, informazioni e dati necessari per la realizzazione del sito. 6. Il Prestatore d’opera non è in alcun modo responsabile per i contenuti del sito resi direttamente disponibili dal Cliente né per le modificazioni apportate dal Cliente successivamente alla consegna e, nel caso in cui il Prestatore d’opera risarcisca un danno a terzi, è tenuto indenne dal Cliente delle somme eventualmente risarcite, salvo il maggiore danno subito.

7. Il Prestatore d’opera non è responsabile per la conformità dei contenuti del sito agli obblighi sul trattamento dei dati personali, sulle comunicazioni obbligatorie, sul commercio elettronico, sulla pubblicità commerciale ed in generale per la conformità agli obblighi imposti dalla normativa che disciplina il settore di attività specifica del Cliente. 

8. Il servizio non comprende il cosiddetto servizio di hosting, salvo specifica offerta descritta nel Preventivo. 

9. In nessun caso il Prestatore d’opera è responsabile per ritardi, disservizi o sospensioni che dipendano da Terzi. 

10. Il Compenso del Servizio è indicato nel preventivo o nella Lettera di Incarico. 4.1 Schema di realizzazione del sito: 1. Lo schema di realizzazione del sito è dettagliato nel preventivo; descrive sommariamente l’aspetto che avrà il sito, l’infrastruttura tecnica di rete ospitante il sito, tutti i servizi, programmi, plugin ed elaborazioni richieste per lo svolgimento e messa in produzione dell’intero sito web. 2. Lo schema di realizzazione del sito prevede, nella prima fase di lavoro, la formulazione di un Progetto grafico che descrive e simula solo graficamente l’aspetto della pagina principale e secondaria (sezioni e pagine), e della struttura ad albero delle pagine (c.d. “menu” e “sottomenu”). 4.2 Fasi lavorative: 1. Il sito web sarà realizzato in più fasi lavorative: prima fase: predisposizione del Progetto grafico e approvazione da parte del Cliente. seconda fase: realizzazione del codice di pagina, per ottenere quanto previsto dal Progetto grafico; attivazione del sito “in allestimento”. terza fase: installazione, configurazione ed eventuale modifica del prodotto software necessario al funzionamento del sito e delle estensioni o plugin previste. quarta fase: collaudo del sito. quinta fase: messa in produzione del sito: 2. Il Cliente si impegna a fornire al Prestatore d’opera tutti i dati, indicazioni, informazioni, testi e immagini per consentire la conclusione della prima fase, entro 5 giorni lavorativi dalla data di inizio dei lavori (art. 9 comma 1). Il Prestatore d’opera si impegna a fornire il Progetto grafico entro dieci giorni lavorativi dalla data di ricevimento del materiale fornito dal Cliente. 3. Se il Cliente non fornisce tutti gli elementi necessari alla implementazione del Progetto grafico, entro il termine di cui al punto precedente 2., il Prestatore d’opera ha facoltà di risolvere il Contratto per inadempimento. 4. Se la conduzione del sito è affidata al Prestatore d’opera, il Cliente si impegna a fornire tutti i testi, immagini, informazioni e dati necessari per la formazione dei contenuti entro il termine massimo di venti giorni lavorativi dalla data di inizio dei lavori, trascorso il quale Prestatore d’opera ha facoltà di risolvere il Contratto per inadempimento. 5. Al ricevimento del materiale di cui ai punti precedenti, il Prestatore d’opera ha facoltà di emettere, anche tramite posta elettronica ordinaria o certificata, una ricevuta di presa in consegna. 4.3 Approvazione del Progetto grafico: 1. Entro cinque giorni lavorativi dal termine della prima fase di lavoro il Cliente dovrà approvare il Progetto grafico e qualora non soddisfatto potrà avvalersi della facoltà di recedere dal Contratto come previsto dal successivo art. 12.1. L’hosting resta in ogni caso a carico del cliente, in quanto lo spazio web ed i plugin attivati al sito sono spese sostenute dal Prestatore d’opera. 2. Se il Cliente non rispetta i termini di cui al punto 1., il Prestatore d’opera ha facoltà di risolvere il Contratto per inadempimento. 3. Il Prestatore d’opera si impegna a concludere le successive fasi lavorative, descritte al precedente art. 4.2, nel tempo massimo di trenta giorni lavorativi a partire dalla data di approvazione del Progetto grafico. 4. Qualsiasi modifica successiva alla approvazione del Progetto grafico, a carattere sostanziale, come ad esempio: l’aggiunta di nuove colonne, cambiamenti della disposizione degli elementi, trasformazione di testo contenuto in immagini in oggetto di solo testo, trasformazione di aree non modificabili in modificabili, nuovi modelli (c.d. “templates”) oltre a quelli previsti, è da considerarsi un intervento eccedente il Preventivo. 4.4 Sito in fase di allestimento: 1. Dopo l’approvazione dello schema del Progetto grafico e nella seconda fase lavorativa, il Prestatore d’opera può predisporre uno spazio web presso un dominio di preferenza, c.d. “sito in allestimento”, affinché il Cliente possa seguire online lo sviluppo del lavoro in corso. 2. Il sito web in allestimento potrà essere sottoposto ad accesso con credenziali, sospeso, spostato a differente dominio o servizio di hosting, oscurato, modificato, revocato dal Prestatore d’opera in qualsiasi momento e per qualsiasi inappellabile ragione o motivo tecnico. 3. In nessun caso il Prestatore d’opera è responsabile per ritardi, disservizi o sospensioni che dipendano da quanto previsto al precedente comma 2, non essendo tale sito ancora in fase di produzione, né visitabile da Terzi. 4.5 Collaudo del sito: 1.Terminate la seconda e terza fase il Prestatore d’opera invita il Cliente a collaudare il sito. La conclusione del collaudo deve avvenire entro una settimana; trascorso il termine, non pervenendo contestazioni da parte del Cliente, il sito si intende tacitamente accettato. 2. Nella fase di collaudo il Cliente è tenuto ad esaminare gli aspetti grafici, logici e i contenuti del sito segnalando al termine e in una unica tornata tutte le difformità e anomalie riscontrate, che saranno corrette a cura del Prestatore d’opera nel tempo massimo di una settimana lavorativa, trascorsa la quale si procede ad un secondo collaudo come previsto dal punto precedente. 3. A seguito di un secondo collaudo negativo il Cliente potrà accettare la consegna del sito, con la rimozione di eventuali anomalie derivanti da mancata e momentanea disponibilità di aggiornamenti software, contando su successivi aggiornamenti del prodotto in uso, secondo la garanzia stabilita dall’art. 4.7, oppure recedere dal Contratto previo pagamento dell’intera prestazione svolta. 3. Qualora il Cliente scelga di gestire da sé i contenuti, immagini, filmati e qualsiasi altro documento pubblicare, esso si impegna, durante il collaudo e comunque prima della quinta fase, a rimuovere contenuti fittizi e/o di prova inseriti dal Prestatore d’opera, sostituendoli con analoghi da esso prodotti o acquistati, sollevando il Prestatore d’opera da qualsiasi responsabilità derivante dal loro uso, vedi successivo art. 13. 4.6 Consegna del sito: 1. Terminato il collaudo di cui all’art. 4.5 o superato il termine previsto il sito viene consegnato al Cliente per il passaggio alla fase di produzione, in conformità a quanto previsto dall’art. 8 punto 2. 2. Il Prestatore d’opera si impegna ad installare e configurare il sito presso le infrastrutture tecniche individuate dallo schema di realizzazione del sito e/o di consegnare la copia integrale del sito entro una settimana dalla conclusione del collaudo. 3. Se in tempi successivi alla consegna il sito non sarà più gestito dal Prestatore d’opera, il Cliente dovrà provvedere autonomamente a scaricare i documenti che formano il sito e ad individuare un nuovo fornitore di servizio presso il quale trasferire il sito e sostenere gli oneri e costi per la migrazione; in tal caso il Prestatore d’opera dovrà consegnare al Cliente un elenco delle requisiti tecnici necessari per la reinstallazione del sito. 4.7 Garanzia di funzionamento del sito: 1. Superato il collaudo e passato il sito in “fase di produzione” il lavoro svolto è garantito per il successivo periodo di un anno. 2. La garanzia è assicurata solo per il prodotto, estensioni, plugin o programmi in uso, fino al successivo aggiornamento obbligatorio dovuto per ragioni di sicurezza. 3. La garanzia decade qualora il sito sia ospitato presso infrastrutture tecniche non gestite dal Prestatore d’opera e/o causate da modifiche software e/o aggiornamenti effettuati da Terzi o dal Cliente. 5. SERVIZI AGGIUNTIVI: Trattasi di servizi la cui esecuzione è prevista solo se elencati in Preventivo, descritti nei punti seguenti. 5.1 Servizio di indicizzazione e posizionamento: 1. Il servizio di indicizzazione, consiste in una serie di elaborazioni e tecniche per inserire il sito negli elenchi del motore di uno o più motori di ricerca tramite le tecniche descritte nel Preventivo. 2. L’attività svolta dal Prestatore d’opera permette di dare una maggiore visibilità al sito realizzato; pur impegnandosi ad attuare con diligenza le tecniche previste, il Prestatore d’opera in questo specifico caso non può garantire il raggiungimento di un risultato determinato. 5.2 Servizi di Advertising e Marketing: 1. Sono costituiti da operazioni attraverso le quali il sito, di concerto con i motori di ricerca ed in base a un corrispettivo, viene posto in evidenza (link a pagamento) e dalle c.d. campagne pubblicitarie o acquisto di spazi pubblicitari presso social-network, portali o altri siti. 2. Il Prestatore d’opera potrà avvalersi di servizi di Terze parti e fornitori di simili servizi. 3. L’attività svolta dal Prestatore d’opera permette di dare una maggiore visibilità al sito realizzato; pur impegnandosi ad attuare con diligenza le tecniche previste, il Prestatore d’opera (o le Terze parti) in questo specifico caso non può garantire il raggiungimento di un risultato determinato. 5.3 Formazione: 1. La Formazione è l’attività con la quale il Prestatore d’opera si impegna ad istruire una o più persone indicate dal Cliente, che per conto di questi dovranno gestire il sito web modificandone i contenuti; prevede la sola formazione per l’uso redazionale del prodotto. 2. La/le persona/e da formare dovranno disporre dei requisiti di base per l’uso di internet, conoscere la terminologia corrente per il trattamento delle immagini, l’uso degli strumenti di editing di base. 3. L’attività di formazione si può svolgere a domicilio del Prestatore d’opera o del Cliente, secondo quanto previsto dal Preventivo; in difetto si intende a domicilio del Prestatore d’opera. 4. Il Prestatore d’opera contestualmente alla attività di formazione potrà rilasciare o meno dei manuali o guide per l’uso del prodotto e programmi connessi. 5.4 Conduzione del sito web: 1. La conduzione del sito web si identifica con la gestione dei contenuti affidata al Prestatore d’opera. 2. Il Cliente si iampegna a fornire i contenuti nel solo formato elettronico jpg, tiff, gif, txt, doc, docx, salvo differente offerta di cui al Preventivo. 3. Se la conduzione coincide con la realizzazione del sito, il Cliente dovrà consegnare i contenuti al Prestatore d’opera entro il termine previsto dall’art. 4.2 comma 2. il Prestatore d’opera si impegna a pubblicare i contenuti nel tempo massimo di venti giorni lavorativi a partire dalla data di approvazione dello schema di realizzazione. 4. Qualora la conduzione riguardi il sito web già in fase di produzione, Il Prestatore d’opera si impegna a pubblicare il materiale ricevuto secondo le indicazioni del Cliente, nel tempo massimo indicato dal Preventivo. 5. Il Cliente si impegna a controllare i contenuti pubblicati e ne assume la piena responsabilità di pubblicazione. 5.5 Manutenzione del sito web: 1. Per manutenzione del sito web si intende l’attività svolta dal Prestatore d’opera, presso una infrastruttura tecnica da esso posseduta, tipicamente un server Virtuale (VPS) oppure scelta dal cliente presso fornitore di servizio Terzo (c.d. “provider”). 2. La manutenzione prevede l’aggiornamento per motivi di sicurezza del sistema operativo in uso, del software utilizzato, tipicamente CMS (gestore di contenuti) e/o prodotto software di ecommerce, dei plugin ed estensioni in uso. 3. La manutenzione può riguardare anche la gestione di un server Virtuale (VPS) gestito dal Prestatore d’opera per conto del Cliente e di proprietà di quest’ultimo. In tal caso la manutenzione consiste nell’aggiornamento periodico del sistema operativo e nel controllo, a cadenza almeno quindicinale, dello svolgimento dei backup automatici se previsti. 4. La manutenzione non è correttiva, adattativa o evolutiva; il Prestatore d’opera si limita esclusivamente ad aggiornare il software in uso principalmente per motivi di sicurezza. 5. La manutenzione svolta presso una infrastruttura in possesso e gestita dal Prestatore d’opera avviene con le modalità illustrate dall’art. 6 e successivi. 6. I costi da attribuirsi alla manutenzione saranno indicati nel preventivo, resta inteso che la manutenzion ordinaria, quale l’aggiornamento software e plugin, resta gratuita fino allo scadere dell’abbonamento Hosting annuale. 5.6 Adattamento del sito per cellulari e tablet: 1. Consiste in una serie di implementazioni tecniche per consentire la visibilità del sito da periferiche diverse dal computer da scrivania (c.d. “PC Desktop”) e/o portatile, cellulari e tablet. 2. L’adattamento non prevede la formazione di modelli supplementari per ogni tipo di periferica disponibile sul mercato. 3. L’adattamento consiste nella modifica dei breakpoints, oltre a quelli previsti dalla installazione del software utilizzato per la gestione del sito, necessari a seguito della implementazione del Progetto grafico e nella modifica degli stili CSS per ottenere i risultati desiderati. 4. Il Cliente sarà informato circa i limiti nell’uso di tali tecniche e gli elementi da eliminare nella visualizzazione a risoluzioni più basse. 5.7 Configurazione del servizio di posta elettronica: 1. Il servizio prevede l’attivazione di codici di posta elettronica associati al dominio o domini scelti dal Cliente e/o rigenerazione dei codici di posta elettronica qualora attivati presso un dominio da trasferire o da utilizare con DNS. Il lavoro è limitato esclusivamente alla configurazione e non al trasferimento fisico delle email da un server ad un altro. 2. Il Prestatore d’opera non offre né gestisce per conto del cliente alcun servizio di posta elettronica (c.d. server di posta elettronica), tantomeno, salvo diversa offerta in Preventivo, mantiene contatti con il fornitore Terzo di tali servizi per finalità di assistenza al Cliente. 3. Il Prestatore d’opera si impegna a sottoporre a collaudo le caselle postali create e/o gli alias, e configurazioni di reindirizzamento attivate per conto del Cliente. 4. Il Cliente dovrà confermare la ricezione dei messaggi di posta elettronica inviati per verifica dal Prestatore d’opera, attestando così il funzionamento delle configurazioni in essere al momento della prestazione. 5. Il Cliente si impegna, al termine della verifica, a modificare i dati di accesso al pannello di controllo che consente la configurazione della posta elettronica. 6. Il Prestatore d’opera, limitandosi a configurare servizi gestiti da Terzi, non è responsabile a qualsiasi titolo per danni derivanti da malfunzionamenti, inefficienze del servizio, messaggi di posta elettronica smarriti o persi a seguito della migrazione, in tempi successivi al collaudo delle caselle e/o a causa di Terzi. 6. SERVIZIO DI HOSTING: 1. Si definisce il servizio di hosting (dall’inglese to host, ospitare) un servizio di rete che consiste nell’allocare su un server web le pagine di un sito web, rendendolo così accessibile dalla rete Internet e ai suoi utenti, secondo il limiti previsti dal Contratto, espressi in spazio disco e/o traffico mensile. Il costo è di € 350+iva ogni anno, salvo diversi costi aggiuntivi indicati nel preventivo. 2. Tale servizio è attivato presso una infrastruttura tecnica acquistata o locata dal Prestatore d’opera, con affido o meno della gestione e assistenza al personale remoto oppure gestito direttamente dal Prestatore d’opera per la durata della prestazione. 3. Di norma il Prestatore d’opera ospita il sito del Cliente, salvo diverso accordo di cui al Preventivo, fino alla messa in produzione secondo le modalità stabilite dal presente Contratto. 4. Il servizio di hosting può prevedere l’accesso a guide o manuali per il prodotto in uso, previa concessione al Cliente di credenziali per accedere ad un’area riservata di un sito gestito dal Prestatore d’opera. 5. Al termine della prestazione, qualora il Cliente non abbia chiesto o rinnovato il servizio di hosting, dovrà provvedere alla migrazione del sito, così come previsto dall’art. 4.6 comma 3. 6.1 Condizioni d’uso del servizio di hosting: 1. Nei confronti del Cliente il Prestatore d’opera applica le medesime condizioni di servizio imposte dalle infrastrutture tecniche da esso gestite, di norma consistenti nell’ uso e la gestione di un server virtuale e/o dedicato, oppure di un servizio di ospitalità web (hosting) alle quali il Prestatore d’opera stesso è soggetto. 2. Nel caso il servizio di hosting sia sospeso per morosità del Cliente questi non potrà chiedere per nessun motivo e a nessun titolo alcun risarcimento o danno al Prestatore d’opera. 3. Il servizio di hosting, salvo diversa previsione, ha la durata massima di un anno. Il Prestatore d’opera invia all’indirizzo indicato dal Cliente, con modalità automatiche e via posta elettronica, alcuni avvisi prima della scadenza del servizio, trascorsa la quale il sito continuerà ad essere visibile per un periodo massimo di quindici giorni, trascorso il quale sarà automaticamente oscurato. 4. Il Cliente è responsabile per la mancata comunicazione circa le variazioni dell’indirizzo di posta elettronica necessario al contatto di cui al punto precedente e di cui al successivo art. 13; esonera il Prestatore d’opera da qualsiasi responsabilità derivante dalla mancata lettura o ricezione degli avvisi. 6.2 Revoca del servizio di hosting: 1. Il servizio di hosting potrà essere revocato dal Prestatore d’opera in qualsiasi momento per una delle seguenti condizioni: a) violazione delle norme di utilizzo dello servizio previste nel presente Contratto e preventivo; b) violazione delle norme d’uso di internet (netiquette); c) violazione alle norme del codice penale; d) violazione delle norme contrattuali di cui al Contratto stipulato dal Prestatore d’opera con i fornitori di servizio ai quali si appoggia per garantire la continuità del servizio. e) Il Cliente non provvede ad erogare il Compenso nei tempi stabiliti previsti dall’art. 8 del presente Contratto. f) Il Cliente non rispetta i tempi di conclusione dei lavori previsti di cui all’art. 4., 4.1, 4.2, 4.3, 4.4 e 4.5 del presente Contratto. g) il Cliente ha comunicato il recesso dal Contratto. h) in caso di sussistenza di problemi di qualsiasi genere legati a violazioni, sicurezza, uso improprio del sito. i) a seguito del superamento delle risorse assegnate: quote e/o del traffico mensile, qualora l’uso eccessivo delle risorse sia di pregiudizio al funzionamento della struttura tecnica ospitante il sito. 2. In caso di sospensione del sito il Cliente del sito solleva il Prestatore d’opera da qualsiasi responsabilità civile e penale per danni derivanti dalla impossibilità di utilizzo o accesso ai servizi, e/o causati dall’utilizzo o dall’impossibilità di utilizzare i servizi da parte di Terze persone. A seguito della sospensione il sito ospitato potrà temporaneamente essere oscurato attraverso un segnaposto, disattivato e/o reindirizzato al sito principale della infrastruttura tecnica ospitante il sito. 3. Il servizio di hosting potrà essere revocato in qualsiasi momento da parte del Cliente previa comunicazione da effettuarsi in forma scritta con posta tradizionale, via posta elettronica ordinaria o PEC. 4. Il Cliente che ha chiesto la recessione o revocato i servizi dovrà provvedere autonomamente alla migrazione come previsto dall’art. 4.5 comma 3. 6.3 Aggiornamento del software e sicurezza: 1. Nel corso della prestazione il Prestatore d’opera si impegna ad aggiornare il software utilizzato nel sito web e del sistema operativo in uso, in termini di sicurezza e privacy secondo le indicazioni di cui al Dlgs 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, allegato B “Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza” (Artt. Da 33 a 36 del codice) e Gdpr Privacy 2016. 2. Per tutto il periodo di lavorazione e fino alla messa in produzione il Prestatore d’opera effettua un backup del sito a sua discrezione. 3. A seguito della messa in produzione, se il sito è sotto la conduzione del Prestatore d’opera, questi si impegna ad effettuare un backup settimanale manuale del server virtuale e controlla settimanalmente lo svolgimento delle elaborazioni di backup quotidiane ed automatiche, garantendo un backup periodico del solo sito, a sua discrezione e dopo ogni aggiornamento dei contenuti. 4. Il Prestatore d’opera si impegna ad aggiornare tempestivamente le versioni del software per la gestione del sito e delle estensioni o plugin in uso, qualora il servizio di hosting lo preveda, a causa di potenziali problemi di sicurezza segnalati dagli sviluppatori. 7. OBBLIGHI DELLE PARTI 7.1 Obblighi del Prestatore d’opera. 1. Il Prestatore d’opera è responsabile della corretta esecuzione dei lavori, in particolare: a) assume l’obbligo di concludere la prestazione nei tempi stabiliti. b) adotta tutte le tecniche per aggiornare il software proposto e le estensioni o plugin installate osservando le vigenti disposizioni di legge relative agli obblighi degli A.d.S. (Amministratori di Sistema) come da provvedimento del Garante per la Protezione dei dati personali del 27 novembre 2008 e succ. “Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti effettuati con strumenti elettronici relativamente alle attribuzioni delle funzioni di amministratore di sistema”. c) è tenuto ad effettuare la copia dei dati dell’intero sito, a sua discrezione e periodicità, per tutto il periodo di lavorazione. d) tutti i dati ed informazioni di cui il Prestatore entrerà in possesso nello svolgimento dell’incarico di cui al presente Contratto, dovranno essere considerati riservati ed è fatto assoluto divieto alla loro divulgazione. 2. Il Prestatore d’opera è tenuto ad eseguire personalmente l’incarico assunto, ed indipendentemente dalla complessità del lavoro, può avvalersi, isotto la sua direzione e personale responsabilità, di collaboratori e sostituti. 7.2 Obblighi del Cliente: 1. Il Cliente si impegna a: a) fornire il materiale necessario alla realizzazione del sito nei tempi previsti; b) custodire con diligenza le credenziali ricevute, evitare la loro divulgazione o pubblicazione e non cederle a terzi; c) non potrà utilizzare il software per l’erogazione diretta di servizi a favore di terze parti, a meno che non sia espressamente previsto nel Contratto o nel Preventivo; d) non modificare il software in alcuna parte, nessuna esclusa; e) non potrà accedere ai sorgenti del software con qualsiasi scopo (ivi compreso quello di copiarli, riutilizzarli, ecc.); f) non dovrà trasmettere o fornire accesso ai sorgenti del software a terze parti; g) non dovrà assegnare in sub licenza, affittare, vendere, locare, distribuire o trasferire in altra maniera il software o parte di esso; h) dovrà gestire il sito con codice non privilegiato; i) in tempi successivi al termine della prestazione, per il sito ospitato a qualsiasi titolo, dovrà sottoporre lo stesso a backup periodico con gli strumenti di backup a disposizione ed assumere le responsabilità della custodia e l’eventuale mancata esecuzione e/o conseguente perdita di dati. l) assume l’obbligo di comunicare tempestivamente ogni variazione ai dati personali gestiti dal Prestatore d’opera come ad esempio la variazione dell’indirizzo di posta elettronica presso il quale ricevere le comunicazioni di servizio, l’indirizzo fisico, la carica ricoperta se trattasi di Associazione o Ente. 8. MODALITA’ DI PAGAMENTO: 1. Salvo diversi accordi redatti nel preventivo, il pagamento della prestazione per l’allestimento di un nuovo sito web va effettuato: a. per importi inferiori ai 500 euro: il 100% va versato prima dell’inizio dei lavori; b. per importi superiori ai 500 euro: il 30% entro cinque giorni lavorativi dalla sottoscrizione del presente Contratto e la quota restante, salvo diversa disposizione di cui al Preventivo e in difetto di questa, al termine dei lavori. 2. L’attivazione dei servizi web in fase di produzione avverrà solo dopo l’effettuazione del pagamento totale del Compenso. 3. Il mancato pagamento del Compenso protrattosi per i 30 giorni successivi alla scadenza prevista, comporta la risoluzione del Contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c. con cessazione di ogni servizio da parte del prestatore d’opera, il sito web/app verrà chiuso e nulla sarà dovuto al cliente. L’eventuale riattivazione del servizio, successiva al ritardo di pagamento, avrà un costo di € 100+iva attribuiti al ripristino dei files cancellati oltre al saldo totale di quanto dovuto. 8.1 Computo orario della prestazione: 1. Salvo diversa indicazione in Preventivo, con specifica clausola di forfait, la prestazione riguarda i lavori elencati in dettaglio nel Preventivo con calcolo di un monte ore totali necessarie per lo svolgimento dell’intero lavoro. Il monte ore include, salvo diversa specificazione: colloqui, incontri, formazione a domicilio (se chiesta e prevista), i contatti telefonici, via email o di qualsiasi altro genere sono computati con attribuzione minima di una frazione di tempo pari a 15 minuti per ogni contatto. 2. Le ore sono puntualmente rendicontate ad ogni fase e, nel caso di conclusione del sito da parte del Prestatore d’opera, qualora inutilizzate, non sono restituibili, cumulabili o usufruibili per qualsiasi altro motivo. 9. INTERVENTI ECCEDENTI E NON PREVISTI: 1. I costi di eventuali modifiche e/o aggiornamenti di qualsiasi tipo, siano essi di carattere grafico, tecnico o di consulenza quali, a titolo non esaustivo, sostituzione, inserimento, aggiunta, modifica di: fotografie, immagini, filmati, cataloghi, file audio, testi, link, allegati; risoluzione di problemi ed imprevisti; ecc. richiesti dal Cliente verranno stabiliti di comune accordo tra le parti anche sulla base di quanto indicato nel Preventivo. 2. Gli interventi richiesti dal Cliente dopo il completamento del servizio previsto dal presente accordo verranno effettuati dal Prestatore d’opera solo dopo il pagamento di tale servizio. 9.1 Servizi e prestazioni non erogate: 1. Il presente Contratto non prevede l’erogazione dei seguenti servizi o strumenti o configurazioni, per i quali la registrazione presso siti fornitori Terzi, le operazioni l’acquisto, il pagamento e quant’altro sono a totale carico del Cliente, salvo diversa indicazione nel Preventivo: a) La progettazione del logo del Cliente; b) L’inserimento di testi, immagini, filmati e altri contenuti non fittizi destinati al sito di produzione e/o la modifica di qualsiasi area o testo modificabile direttamente dal Cliente. c) L’acquisto di certificati SSL per l’accesso in modalità sicura e servizi ad esso collegati. In luogo potranno essere utilizzati certificati autogenerati gratuiti creati esclusivamente per garantire l’accesso, comunque non sicuro,alle interfacce di gestione del software in uso qualora disponibili attraverso la configurazione del sistema operativo e omunque la loro generazione e uso non costituisce un obbligo; d) L’acquisto e la formazione di Immagini destinate alle animazioni, filmati e contenuti in genere; e) L’acquisto e l’utilizzo di set di caratteri (c.d. “fonts”) necessari alla pubblicazione o personalizzazione del sito qualora usati caratteri non standard e/o sottoposti a licenza; f) La formazione e/o l’esecuzione di filmati, registrazioni audio e/o servizi fotografici di qualsiasi genere; g) La migrazione in uscita dell’attuale nome del dominio e/o dei documenti che formano lo stesso, pur fornendo un elenco dei requisiti tecnici. h) L’assistenza tecnica per l’uso del servizio di posta elettronica, la configurazione dei client di posta elettronica e qualsiasi altro lavoro non espressamente dettagliato in Preventivo. per l’uso di tali servizi e l’assistenza tecnica Il Cliente dovrà far riferimento al fornitore Terzo del servizio scelto. j) La modifica di estensioni, plugin, libreria o programma di qualsiasi programma di gestione di contenuti (CMS, Ecommerce o Blog) installato ed in uso, nonché di eventuale software sostitutivo, alternativo, complementare o aggiuntivo installato; k) Qualsiasi altra voce non espressamente elencata nel Preventivo. 10. MODALITA’ DI COMUNICAZIONE: 1. Durante lo svolgimento dell’intera prestazione il contatto prioritario e preferenziale è lo strumento della posta elettronica. Il Cliente si impegna a rispettare gli orari per le chiamate telefoniche, salvo urgenze, e a leggere i messaggi di posta elettronica ricevuti. 2. Il Prestatore d’opera è sollevato da qualsiasi responsabilità qualora il Cliente non abbia letto e/o ignorato gli avvisi, solleciti e richieste inviate attraverso la posta elettronica. 3. Il Prestatore d’opera si riserva di inviare messaggi di posta elettronica certificata (PEC) al Cliente per le comunicazioni più importanti previste dal Contratto. 

11. DURATA: 1. Questo Contratto è effettivo a decorrere dalla data di inizio della prestazione, comunicata dal Prestatore d’opera al Cliente, via posta elettronica ordinaria o PEC. 2. La durata è stabilita dal preventivo e in difetto i tempi si calcolano secondo le fasi lavorative descritte in questo Contratto. 3. Il Contratto resterà valido fino alla conclusione della prestazione; comunque non potrà superare la durata complessiva di 90 giorni dalla data di inizio dei lavori. 4. Una volta conclusa la Prestazione se il Prestatore d’opera ha offerto un periodo di hosting gratuto, si applicano gli artt. 6., 6.1, 6.2 e 6.3 del Contratto. 

12. DIRITTO DI RECESSO: 12.1 Recesso da parte del Cliente: 1. Nella prima fase di lavoro il Cliente può recedere dal Contratto qualora non soddisfatto dallo schema di realizzazione del sito. Il Prestatore d’opera tratterà l’anticipo versato a copertura del lavoro effettuato. 2. Successivamente alla prima fase di cui all’art. 4.2 il Cliente può recedere dal Contratto in ogni momento, anche prescindendo dalla presenza o meno di un giustificato motivo o dal comportamento del Prestatore d’opera. In tal caso il cliente è sempre tenuto a corrispondere al professionista le spese sostenute e a pagare il Compenso per l’opera svolta fino al momento del recesso. 3. Concluso il pagamento di cui al comma 2. o nel caso previsto dal comma 1. il Prestatore d’opera assume l’obbligo di fornire al Cliente, entro dieci giorni lavorativi, il lavoro svolto fino alla data del recesso. 12.2 Recesso da parte Prestatore d’opera: 1. il Prestatore d’opera può recedere dal Contratto per uno dei seguenti motivi: a) Il Cliente non rispetta i tempi di conclusione dei lavori previsti di cui all’art. 4., 4.1, 4.2, 4.3, 4.4 del presente Contratto. a) Il Cliente viola le norme che regolano il servizio di hosting, così come previsto dall’art. 6.2. b) per giusta causa: Il Servizio sarà pubblicato, ovvero messo online, solo al pagamento effettuato, sia per quanto riguarda l’hosting annuale che per quanto riguarda la realizzazione del sito web o della app. In caso di ritardo o mancato pagamento il sito o la app sarà messo off line e ad a valutazione del prestatore d’opera il contratto si riterrà concluso senza alcun onere nei contfronti del Cliente. c) tutte le volte in cui viene meno il rapporto fiduciario tra il Cliente e il Prestatore d’opera. 2. In ogni caso il Prestatore d’opera ha diritto al rimborso delle spese sostenute e alla erogazione del Compenso per ’opera svolta, da determinarsi con riguardo al risultato raggiunto a favore del Cliente. 3. Concluso il pagamento di cui al comma 2. il Prestatore d’opera assume l’obbligo di fornire al Cliente, entro dieci giorni lavorativi, il lavoro svolto fino alla data del recesso. 

13. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA’: a) Il Cliente mantiene la piena titolarità dei dati pubblicati, assumendo ogni responsabilità in ordine al loro contenuto, con espresso esonero del Prestatore d’opera da ogni responsabilità ed onere di accertamento e/o controllo al riguardo. Il Prestatore d’opera, pertanto, declina ogni responsabilità sui dati pubblicati (con “dati” si intende, a titolo d’esempio non esaustivo: fotografie, loghi, marchi, immagini, testi, filmati, file audio, documenti, grafici, schemi, progetti, ecc.), siano anch’essi sensibili o personali. b) Il Prestatore d’opera perciò, pur adoperandosi affinché ciò non avvenga, non può essere ritenuto responsabile in alcun caso per l’uso di dati, consegnati e/o richiesti dal Cliente, che fossero, all’insaputa del Prestatore d’opera stesso, coperti da diritti d’autore. c) Il Cliente utilizza i servizi a proprio rischio e il Prestatore d’opera non è responsabile nei confronti di alcuna parte per controversie legali/civili o amministrative, danni indiretti, specifici, incidentali, punitivi, cauzionali o consequenziali, a titolo esemplificativo ma non esclusivo: danni in caso di impossibilità di utilizzo o accesso ai servizi, perdita o corruzione di dati, di profitti, interruzioni dell’attività o simili, causati dall’utilizzo o dall’impossibilità di utilizzare i servizi e basati su ualsiasi ipotesi di responsabilità inclusa la violazione di Contratto, la negligenza, o altro, anche nel caso il cui il Prestatore d’opera sia stato avvisato della possibilità di tali danni e nel caso in cui una clausola prevista dal presenteContratto non abbia posto rimedio. d) il Prestatore d’opera non può essere ritenuto responsabile per brevi malfunzionamenti dei servizi, causati da problemi tecnici su macchinari, server, router, linee telefoniche, reti telematiche, ecc. di sua proprietà, possesso o in locazione o di società selezionate per offrire i servizi. e) Non sono attribuibili al Prestatore d’opera malfunzionamenti dei servizi, perdite di dati, diffusione accidentale di dati personali o sensibili, e qualsiasi altro tipo di danno verificatosi a seguito di attacchi da parte di pirati informatici, ladri, hacker, cracker, virus, ecc. pur impegnandosi lo stesso a ripristinare i servizi di rete entro il più breve tempo possibile, ad effettuare aggiornamenti periodici di sicurezza ed nell’utilizzo di software antivirus per la protezione. f) Il Prestatore d’opera non assume alcuna responsabilità per disservizi, interruzioni dei servizi e/o danni imputabili a causa di forza maggiore quali incidenti, incendi, esplosioni, scioperi, serrate, terremoti, disastri, alluvioni, sommosse, ed altri eventi di difficile o impossibile previsione che impedissero, in tutto o in parte, di adempiere nei tempi o nei modi concordati ai termini di Contratto. g) Il Prestatore d’opera non è responsabile del malfunzionamento dei servizi a causa di non conformità e/o obsolescenza degli apparecchi dei quali il Cliente o terze parti sono dotati. h) Il Prestatore d’opera non può garantire al Cliente introiti sicuri derivanti dallo sfruttamento dei servizi. i) Nel caso in cui il Cliente operasse modifiche di qualsiasi tipo ai servizi offerti, a titolo indicativo e non esaustivo come: modifiche al codice, alla disposizione delle cartelle e/o dei file, ai nomi dei file, ecc., il Prestatore d’opera non può ritenersi responsabile per gli eventuali danni arrecati o malfunzionamenti. Se il Cliente richiederà assistenza per risolvere danni da lui o da terzi causati, saranno applicate le tariffe in uso dal Prestatore d’opera nel periodo in corso. 2. Resta ferma la responsabilità del Prestatore d’opera per gli obblighi dallo stesso previsti da questo Contratto. nonché per l’adozione delle misure di sicurezza previste dalla legge 196/2003 e successive disposizioni di Legge. 

14. COPYRIGHT E PROPRIETA’ INTELLETTUALE: 1. In base a quanto previsto dalla Legge 633/1941 e successive modifiche ed integrazioni, la fornitura del software web (ovvero l’insieme dei materiali forniti) sono protetti a livello internazionale dai diritti di copyright e altri diritti di proprietà intellettuale, ivi compresi quelli relativi alle licenze opensource cui è soggetto il prodotto software utilizzato per la realizzazione del sito, e degli autori di terze parti. 2. La proprietà intellettuale della prestazione svolta è del Prestatore d’opera; il Cliente ha diritto d’uso illimitato nel tempo di quanto prodotto e previsto dallo schema di realizzazione del sito, salvo diverso accordo in Preventivo. 3. Il Prestatore d’opera, salvo diverso accordo, ha diritto ad usare lo schema di realizzazione del sito, consistente nella disposizione degli elementi, blocchi, uso di caratteri e spazi, per lo sviluppo successivo di siti a favore di Terzi, salvo l’uso di colori, loghi, immagini e testi che si richiamano al sito del Cliente. Il materiale, quele testi e immagini, video e qulasivoglia contenuto saranno forniti da cliente o indicati all’utilizzo dallo stesso, sotto la sua totale responsabilità di utilizzo. 4. Il Prestatore d’opera, per tutelare la paternità della prestazione svolta potrà inserire meta-informazioni (cosiddette METATAG) in ogni pagina del sito, contenenti il nome dell’autore e l’indirizzo internet www.comunicareoggi.net; potrà altresì inserire commenti nelle estensioni di propria produzione. 

15. CLAUSOLA COMPROMISSORIA PER L’ARBITRATO E FORO COMPETENTE: 1. Ogni eventuale controversia concernente l’interpretazione e l’esecuzione di questo Contratto sarà deferita, con apposito ricorso, ad un Collegio arbitrale da adire nel termine perentorio di 60 (sessanta) giorni dal momento in cui il provvedimento contestato è stato portato a conoscenza della parte. La sede del Collegio arbitrale coincide con la sede del Prestatore d’opera. 2. Il ricorso dovrà essere depositato nel termine di cui sopra, a pena di decadenza, presso l’indirizzo del Prestatore d’opera – che deciderà quale amichevole compositore, senza formalità di procedure e nel più breve tempo possibile – sarà composto da tre membri: il primo designato dal Cliente (a seconda che l’una o l’altra abbiano promosso l’intervento del Collegio); il secondo designato del Prestatore d’opera ed il terzo, con funzioni di Presidente, sarà nominato dagli arbitri designati. Foro competente in caso di controversie sarà quello di Udine, rinunziando espressamente fino ad ora le parti alla competenza di qualsiasi altra sede. 

16. INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI: 1. I dati personali richiesti e raccolti durante le comunicazioni tra le parti, in rispetto della Legge sulla Privacy GDPR 2016: a) vengono raccolti e trattati elettronicamente e/o meccanicamente con lo scopo di: 1. attivare e mantenere nei confronti del Cliente le procedure per l’esecuzione dei servizi richiesti; 2. mantenere un archivio dei clienti, privato ; 3. mantenere un archivio pubblico dei lavoro, contente una o più videate (c.d. “screenshot”) del sito, descrizione del software o tecniche utilizzate, URL, ragione sociale del Cliente, eventuali commenti; b) sono obbligatori per fornire al meglio i servizi richiesti; c) se non forniti non permetteranno l’espletamento dei servizi richiesti; d) saranno trattati da eventuali collaboratori del Prestatore d’opera per l’espletamento dei servizi richiesti e di quanto indicato alla lettera a); e) potranno essere comunicati a terzi soggetti delegati all’espletamento delle attività necessarie solo per l’esecuzione del Contratto stipulato, ma in nessun altro caso ceduti, venduti o barattati. 4. titolare del Server Virtuale, Amministratore di Sistema e titolare per il trattamento dei dati personali è Netsons s.r.l. CF/P.IVA 01838660684 | Autorizzazione Ministeriale PTT 0007112 del 30/01/2013 – www.netsons.com 5. Il Cliente ha diritto ad una copia originale del Contratto, richiedendola via mail inoltrata alla pec degrandi@pec.it, controfirmata dal Prestatore d’opera; accetta le condizioni di cui al presente Contratto attraverso la lettera di Incarico e gode di tutti i diritti in base alle Leggi, al Dlgs citati, e alla Legge in vigore in Italia all’atto della firma, il contratto ha lo stesso valore una volta accettate le condizioni online (DPR n. 445 del 28 dicembre 2000, al documento informatico si applica la medesima disciplina contenuta nell’art. 2712 del Codice civile, riconoscendogli dunque, in un’eventuale fase processuale, l’efficacia di piena prova dei fatti che rappresenta al pari di una qualsiasi riproduzione meccanica, se colui contro il quale tali rappresentazioni sono prodotte non ne disconosce la conformità ai fatti medesimi) Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 C.C. accettando il Preventivo e la Lettera di Incarico, ci dichiara edotti d’ogni sua parte, a conoscenza dei propri diritti, e accetta le condizioni esposte in questo Contratto.