Cosa sono i Crawler? E’ un programma per computer che cerca automaticamente i documenti sul Web, infatti sono programmati principalmente per azioni ripetitive in modo che la navigazione sia automatizzata.

I motori di ricerca utilizzano i crawler più frequentemente per navigare in Internet e creare un indice, mentre altri cercano diversi tipi di informazioni come feed RSS e indirizzi e-mail. Il termine deriva dal primo motore di ricerca su Internet: il Web Crawler, infatti il più noto è Googlebot. Tuttavia, viene anche detto “Bot” o “Spider”. Questi programmi navigano sul web, visitando siti web e raccogliendo informazioni sul contenuto delle pagine.

Questi dati vengono successivamente utilizzati per creare un indice di ricerca per sostituire risultati pertinenti quando gli utenti effettuano ricerche online. I crawler svolgono un ruolo fondamentale nel rendere il web accessibile e organizzato per gli utenti di internet

DATI

I programmi crawler analizzano ogni un infinità di siti web, le aggiungono ai loro database e le organizzano in base al cluster sistematici. I dati raccolti includono testo, link, immagini e altre informazioni rilevanti utili per per raccogliere informazioni e dati.

GOOGLE BOT

Googlebot è un software di web crawler utilizzato da Google, che raccoglie documenti dal web per creare un indice ricercabile per i motori di ricerca di Google. Tuttavia, questo nome è in realtà usato per riferirsi a due diversi tipi di Spider:

  • Desktop spider, che emula un utente su un computer
  • Mobile spider, che si rivolge invece ad un utente su mobile

COME FUNZIONA UN CRAWLER

Un bot cerca informazioni sul Web, che assegna a determinate categorie, infatti le indicizza e le cataloga in modo che le informazioni sottoposte a scansione siano recuperabili e possano essere valutate. È sempre alla ricerca di link individuabili sulle pagine e lo annota una volta comprese le caratteristiche, tuttavia i crawler di siti web possono solo setacciare le pagine pubbliche sui siti web.

I bot, mentre sono sulla pagina, raccolgono informazioni sulla pagina come i tag copymeta, infatti memorizzano le pagine nell’indice, quindi l’algoritmo di Google può ordinarle per le loro parole contenute per recuperarle e classificarle in seguito per gli utenti.

cosa sono i crawler
crawler

CRAWLER E SEO

L’acronimo SEO sta per “Search Engine Optimization”. Questo termine comprende tutte quelle tecniche che hanno come obiettivo accrescere la quantità e la qualità del traffico ad un sito web per mezzo dei risultati organici sui motori di ricerca. SEO richiede che le pagine siano raggiungibili e leggibili per i bot, infatti la scansione è il primo modo con cui i motori di ricerca bloccano le pagine.

Poiché la scansione va oltre l’inizio della campagna SEO, si può considerare il comportamento del web crawler come una misura proattiva per aiutarti a comparire nei risultati di ricerca e migliorare l’esperienza dell’utente.

La differenza tra i due è che Il crawler avviene quando i motori di ricerca visitano una pagina web per leggerne il codice e analizzarlo. In confronto, l’indicizzazione avviene quando i motori di ricerca aggiungono una pagina web ai loro risultati di ricerca.